Ripensamento delle politiche sociali e sanitarie

Far Pensare Emanuele Lomonaco è un’associazione che opera per la tutela dei diritti delle persone malate, con particolare attenzione alle situazioni di svantaggio sociale.

Promuove la solidarietà tra le persone ammalate, i loro familiari e i cittadini tutti; sostiene l’etica delle pratiche cliniche, nel rispetto della sofferenza; pensa a nuovi bisogni di cura nell’ambito della criticità delle malattie croniche.

Scopri tutte le iniziative

Testimonianze di chi ha attraversato e superato la malattia mentale

Storie di guarigione

Devolvi il all’ Associazione Emanuele Lomonaco Far Pensare di Biella.
Il 5 per mille è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività, quindi il 5 per mille non ti costa nulla perchè non è una tassa in più.
Lo spazio riservato alla destinazione del 5×1000 si trova nei modelli per la dichiarazione dei redditi CU, 730 e UNICO.
E’ sufficiente firmare nello spazio “sostegno alle associazioni non lucrative di utilità sociale” e scrivere per il beneficiario il seguente Codice Fiscale: 90054010021.

IBAN  IT22R0608544961000080000202

In evidenza

Librarsi quarto appuntamento

Librarsi è il quarto appuntamento del ciclo di incontri culturali organizzato dal Fondo Edo Tempia e dall’Associazione Emanuele Lomonaco-Far Pensare e sarà legato alla seconda giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico, un’iniziativa di Europa [...]

Librarsi terzo appuntamento

Librarsi è il terzo appuntamento dell’ iniziativa culturale ideata dall’associazione Emanuele Lomonaco-Far Pensare e dal Fondo Edo Tempia nei giardini attorno alla sede di via Malta. Martedì 13 settembre alle 18 sarà presentato il libro "Parole [...]

Librarsi secondo appuntamento

Il tango è protagonista del secondo appuntamento con Librarsi, la rassegna culturale ideata dall’Associazione Emanuele Lomonaco-Far Pensare e dal Fondo Edo Tempia. La danza nata in Argentina è passione e lavoro per Federica Bolengo, [...]

Osservatori

Nell’ambito del progetto “La tua salute come bene comune”, Far Pensare ha istituito 3 osservatori.

Sussidiarietà circolare

La collaborazione attiva e responsabile fra istituzioni, cittadinanza e terzo settore è indispensabile nel garantire i servizi socio-sanitari all’intera popolazione. Le comunità inclusive garantiscono migliore qualità di vita e minore morbilità. Questo osservatorio nasce per conoscere e diffondere le iniziative più innovative ed efficaci.

Referente: Franco Piunti

Scopri di più

Servizi per la Salute Mentale

A causa del distanziamento sociale sono emerse specifiche difficoltà per l’assistenza a persone con sofferenza psichica grave. L’osservatorio si pone come strumento concreto per creare un confronto fra pari tramite un’inchiesta che produca la possibilità di riflettere e restituire una sintesi, mettendo in rete le pratiche positive e innovative.

Referente: Antonello Lanteri

Scopri di più

Assistenza ai pazienti cronici

Fra gli effetti dell’emergenza COVID è necessario evidenziare come questa abbia portato a una riduzione dei servizi sanitari non strettamente legati al virus nel periodo cruciale della pandemia, penalizzando anche i pazienti con patologie croniche, per gli interventi e le visite non urgenti rimandati, e la difficoltà nel garantire i follow-up.

Referenti: Mario Clerico, Patrizia Tempia

Scopri di più

Bosco diffuso

Hanno aderito al “Bosco diffuso”:

Benna – Biella – Biella Prefettura – Bioglio – Candelo – Cavaglià – Coggiola – Cossato – Dorzano – Gaglianico – Gifflenga – Graglia – La Bürsch Campiglia Cervo – Massazza – Mongrando – Occhieppo Superiore – Parco del Bellone Biella – Pollone – Ponderano – Ponderano Obitorio Ospedale – Ronco Biellese – Sandigliano – Strona – Verrone – Viverone

In occasione della Giornata nazionale della memoria per le vittime della pandemia il 18 marzo 2021 Far Pensare ha piantato nel giardino dell’Ospedale degli Infermi di Biella, in prossimità dell’obitorio, un esemplare di Ginkgo Biloba, albero antico, luminoso, simbolo della capacità di sopravvivenza nelle avversità, che simbolicamente ci indica il modo per affrontare le difficoltà.

All’iniziativa hanno aderito il Comune di Biella e molte altre Amministrazioni Comunali della Provincia. In ogni comune sono state tenute cerimonie di commemorazione durante le quali sono stati messi a dimora altri esemplari di Ginkgo Biloba, venendo a realizzare un “bosco diffuso” in nome della memoria e del sostegno reciproco nelle avversità. Anche la Prefettura di Biella ha raccolto l’invito ed ha installato nel cortile del Palazzo del Governo un bonsai dello stesso albero.

Ogni esemplare di Ginkgo Biloba è stato decorato con una targa che riporta le parole pronunciate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la cerimonia di commemorazione dedicata alle vittime bergamasche del Covid-19: “Fare memoria per non dimenticare. Fare memoria per riflettere rigorosamente su ciò che non ha funzionato e sugli errori da non ripetere. Fare memoria anche per ricordare il valore di quanto di positivo si è manifestato”.

La bellezza del Ginkgo Biloba sarà il simbolo della resilienza di cui abbiamo avuto e avremo ancora bisogno per riemergere da questa dolorosa esperienza.

La sua bellezza era inesprimibile e, come altre volte, Ashenbach sentì con dolore che la parola può, sì, celebrare la bellezza, ma non è capace di esprimerla”.  Thomas Mann, La morte a Venezia

Far Pensare Emanuele Lomonaco

Sfoglia la gallery

La mascherina per il bene comune

Indossarla vuol dire contribuire alla prevenzione individuale #iomiproteggo, solidaristica #iotiproteggo, e collettiva #proteggiamoci.
Un progetto rivolto a tutti, per rendere l’uso della mascherina un gesto normale e quotidiano, utile e responsabile. Atleti, musicisti e personaggi pubblici sono i protagonisti della campagna promossa da Far Pensare per sensibilizzare la comunità.

Trovi tutte le fotografie sui nostri canali social!

#iomiproteggo

#iotiproteggo

#proteggiamoci